mercoledì 4 giugno 2014

Godzilla (2014)

USA 2014
Titolo Originale: Godzilla
Regia: Gareth Edwards
Sceneggiatura: Max Borenstein
Cast: Aaron Taylor-Johnson, Bryan Cranston, Ken Watanabe, Elizabeth Olsen, Sally Hawkins, Juliette Binoche, David Strathairn, Carson Bolde, Richard T. Jones, Al Sapienza, Akira Takarada, Victor Rasuk, CJ Adams
Durata: 128 minuti
Genere: Azione

La trama in breve: I test nucleari del 1954 effettuati dagli americani nell’oceano Pacifico risvegliano una enorme creatura anfibia, chiamata ‘Gojira’. Quando la marina americana tenta di ucciderla con un’esplosione atomica nel Pacifico, definendola un ulteriore test, la creatura gigante inizia a vagare nelle profondità dell’oceano fino a quando un antico nemico, chiamato Muto, comincia a minacciare la sua sopravvivenza, costringendo il mostruoso essere a riapparire, portando distruzione ovunque vada.

Ieri ho recensito "Godzilla" anticipandovi che oggi sarebbe arrivata la recensione di Godzilla. Sì, sembra che questa frase mandi un po' in confusione, ma purtroppo è vero. La formulo meglio: ieri ho recensito il "Godzilla" del 1954 e oggi vi parlo di quello uscito nelle sale qualche settimana fa che, se avete visto il video che ho messo in coda alla recensione di ieri, sapete quanto mi abbia deluso.

I motivi sono stati principalmente tre: il primo, che secondo me è anche il meno rilevante (anche se...) è il trailer ingannevole. Per settimane sono andati in onda trailer che mettevano in luce la totale centralizzazione di un personaggio che nel film muore dopo mezz'ora. Parlo di Joe Brody, interpretato da Bryan Cranston (sempre strepitoso in qualunque ruolo interpreti ormai), che dal trailer sembrava dovesse avere un ruolo di assoluto rilievo nell'economia della pellicola, ma che alla fine si rivela essere un buon comprimario, che dura anche poco. Fan di Breaking Bad fottuti alla grandissima dalla presenza del loro idolo.

Il secondo motivo sta nel fatto che pur essendo il film dedicato a Godzilla, il mostriciattolo qui non c'è, o quanto meno si vede pochissimo rispetto a quanto mi aspettassi. La stessa cosa succede nell'originale, che però dal canto suo dura mezz'ora di meno e l'assenza di Godzilla è dettata anche dagli scarsi mezzi tecnologici dell'epoca. Qui decisamente si poteva fare di meglio, magari evitando di aggiungere altri due mostri che non si sa bene perchè compaiano (sono altri due kaijū della cultura giapponese, però non si giustifica benissimo la loro presenza in questo film).

Il terzo motivo sta nel fatto che, mentre l'originale giapponese risentiva moltissimo dell'incubo della bomba atomica, qui abbiamo un film che mi è sembrato sia stato fatto senza motivo alcuno: potevano metterci dei pipponi ambientalisti, mi sarebbero stati sui coglioni, ma quanto meno avremmo avuto un pretesto per dare un certo significato al film, che invece mi è sembrato fosse fatto tanto per fare. Elizabeth Olsen tra le altre cose è un'attrice ottima e dal grande avvenire, ma qui anche lei viene abbastanza sprecata. E' un film che chiaramente può piacere, ognuno ha la sua opinuione, ma a me è sembrato un po' buttato lì.

Voto: 5

Come nella recensione di ieri, vi lascio il video in cui parlo dei due film, fatemi sapere che ne pensate!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...