giovedì 28 novembre 2013

Meniamo le mani! - xXx

Assieme ad alcuni blogger amici è partita l'idea di celebrare i grandi eroi dei film d'azione, alcuni dei quali hanno fatto la storia del cinema action. Se non ve ne siete accorti, proprio lunedì è partita tale rassegna, che andrà avanti fino ai primi giorni di Dicembre. E così dopo Chuck Norris, dopo Steven Seagal e dopo Dolph Lundgren è finalmente arrivato il mio turno, con un eroe appartenente più alla mia generazione (essendo io nato nel '90). Oggi è proprio il turno di Vin Diesel!


Molti sono i film tamarri a cui il nostro attore ha partecipato tra cui "The Fast and the Furious" (che ha perso il ballottaggio proprio con il film di cui vi parlerò oggi), tutti gli altri terribili film della saga, "Il risolutore", la trilogia di Riddick che non mi entusiasma ma non la butterei nemmeno e poi anche "Missione Tata"... Ah no, quello era solo una stronzata di film!

xXx

USA 2002
Titolo Originale: xXx
Regia: Rob Cohen
Sceneggiatura: Rich Wilkes
Cast: Vin Diesel, Asia Argento, Samuel L. Jackson, William Hope, Danny Trejo, Marton Csokas, Michael Roof, Richy Müller, Tom Everett, Thomas Ian Griffith, Eve, Leila Arcieri, Ted Maynard, David Asman, Joe Bucaro, Werner Daehn
Durata: 124 minuti
Genere: Azione

La trama in breve: Xander Cage è uno sportivo estremo, che vive vendendo i video delle sue spericolate imprese. Quando però finisce nelle mani della NSA e dell'agente Gibbons, sarà costretto, per derubricare alcuni suoi crimini, ad infiltrarsi nel gruppo rivoluzionari della Repubblica Ceca "Anarchia '99", che sta progettando una super bomba tossica. 

Nel vedere i film tamarri ho quasi sempre una certezza: non riesco completamente ad apprezzarli se non sono assolutamente esagerati all'estrema potenza e se non mi fanno ridere nemmeno un po'. Semplicemente perchè se i film d'azione si prendono sul serio, allora a quel punto quando ne hai visto uno li hai praticamente visti tutti. Ma è proprio l'esagerazione e le risate che te ne fanno ricordare alcuni piuttosto di altri.

Cos'ha di tamarro questo film? C'è anche bisogno di dirlo? Beh, intanto c'è Vin Diesel, che già di suo è un tamarrone senza precedenti. Mettiamo anche che in questo film c'è Vin Diesel che per buona parte del film o pratica sport estremi quali discesa sullo snowboard inseguito da una valanga, paracadutismo da auto in corsa, motocross durante una sparatoria creata dal cartello della droga colombiano (scena in cui fra le altre cose fa la sua apparizione l'amatissimo Danny Trejo, che prenderà una fracca di botte anche lui), oppure picchia qualcuno o spara con qualche arma supertecnologica a caso.

A tutto questo, aggiungiamo delle frasi epiche che, all'epoca in cui vidi il film per la prima volta giuro che mi fecero ridere in una maniera incredibile, come ad esempio 

"Quello che voleva bandire la musica rap perché secondo lui le parole incitano alla violenza... è musica stronzo! E anche quello che voleva ritirare tutti i videogame da ogni scaffale d'America. Perché a sentire lui i videogame rovinano il cervello ai nostri giovani. Ma per favore Dick, non abbiamo altro per farci una cultura!"

oppure

"Glielo avevo detto che un giorno il fumo lo avrebbe ucciso!".

Ultime, ma non ultime (o forse anche la mia parte preferita del film) le musiche. Si inizia con i Rammstein con il brano "Feuer Frei", si prosegue con "Let the Bodies hit the Floor" dei Drowning Pool, passando anche per gli Hatebreed e per i Queens of the Stone Age. Insomma, la colonna sonora è un capolavoro. E poco conta che il film sia stato nominato al premio "Film più flatulento per adolescenti" ai Razzie Awards del 2002. Io sto film è uno dei pochi film d'azione che ritengo veramente godurioso.

Questione a parte per Asia Argento, che qui interpreta la fiamma di Xander (beh era ovvio dal primo momento in cui la si vede in scena): non so perchè ma quando vidi il film la prima volta pensai fosse stata doppiata. E solo 6 giorni fa, riguardandomi il film, scopro che quella che usi per tutto il film è la sua voce, una voce antipatica come poche e soprattutto, probabilmente, una delle peggiori prove di recitazioni di sempre. Ora, io voglio un sacco di bene a suo padre Dario, anzi, voglio molto più bene al padre Dario che alla figlia Asia, anche perchè nemmeno fisicamente la buona Asia mi dice qualcosa, quanto meno Dario, brutto come la morte, ha fatto nella sua carriera alcuni film che adoro per davvero. Asia Argento invece recita male. Malissimo. Non se ne può proprio discutere. Inascoltabile.



Voto: 7+

Qui i link degli altri partecipanti alla rassegna, sia dei tre che hanno scritto prima di me, sia di quelli che verranno nei prossimi giorni. Ovviamente i link diventeranno attivi dal momento in cui anche loro posteranno la loro recensione!

4 commenti:

  1. No, ma quanto lo odio Vin Diesel?
    Se non fosse che poi la mia si aprirebbe in due come un melone, lo prenderei a testate XD

    RispondiElimina
  2. visto solo una volta quando uscì. lo ricordo come una bella cafonata :)

    RispondiElimina
  3. Beh dai, a me Vincenzino era piaciuto in Pitch Black e Salvate il soldato Ryan... Il problema di fondo è Asia Argento, babba bia!!! -.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pitch Black non mi fa impazzire ma non lo schifo nemmeno. Ovviamente non ho ancora recuperato, e non so se lo farò, il terzo film uscito quest'anno. In Salvate il soldato Ryan non l'ho menzionato per due motivi:

      -Il suo ruolo è poco tamarro
      -Caparzo crepa quasi subito.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...