mercoledì 14 marzo 2012

Buried - Sepolto

Immaginate di svegliarvi al buio e avvolto da un silenzio totale. E di scoprire di essere rinchiusi in una bara di legno sotto un metro di terra. E' così che Paul Conroy, autotrasportatore americano, scopre di essere stato sequestrato da un gruppo di ribelli che, intercettato e bombardato il suo convoglio, lo hanno rinchiuso nella cassa in cui si trova. Ha con sè un accendino, uno storico zippo tra l'altro, un cellulare, che prende sottoterra (???), e una matita e con questi pochi oggetti dovrà fare di tutto per salvarsi, contattando i suoi sequestratori e le forze americane.


Posto il fatto che mi sconvolge il fatto che tutta la vicenda si svolga il 23 Ottobre, giorno del mio compleanno, il film non saprei bene come valutarlo. Ha delle punte di assurdità suprema, in cui non si capisce bene cosa sia stato fatto, come e perchè. Ma d'altro canto riesce a coinvolgere lo spettatore, o per lo meno ha coinvolto me, che poi è la cosa più importante (di tutti gli altri che me ne frega?).


Dunque abbiamo il film che è nient'altro che un one man e one location show. Tutta la pellicola è girata nella bara, l'unico personaggio in scena è Conroy, degli altri sentiamo solamente la voce tramite il cellulare. Ovvio che la cosa non è facile, quindi dal momento in cui il film riesce a coinvolgere, a creare ansia e aspettativa nello spettatore, visto che la trama, essendo vincolata alla bara, è quella che è, il film può considerarsi buono. Non di certo un capolavoro del genere. In realtà è la prima volta che vedo un film così limitato spazialmente, ma posso aspettarmi di più.


Non mancano alcune assurdità, come la benzina dello zippo che non finisce mai, pur rimanendo sempre acceso, e il fatto che Paul non si accorga di avere un serpente che gli striscia nei pantaloni. Come cavolo si fa???


Dunque un film difficile, ma che coinvolge, non è uno di quelli che o si ama o si odia, infatti a me piace, ma non è che sia chissà che cosa.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...